Cerca

Gli agenti della Sezione della Polizia Stradale di Perugia, all’esito di un’attività di accertamento effettuata nel territorio di Spoleto ed avente ad oggetto la vendita di parti di ricambio di autovetture oggetto di furto, hanno denunciato 4 uomini – tre cittadini italiani e uno straniero – per il reato di ricettazione in concorso.

L’attività investigativa della squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione era partita da alcuni accertamenti circa la possibile commercializzazione di pezzi di ricambio di autovetture di origine sospetta presso due ditte dello spoletino, che potevano aver effettuato degli acquisti illeciti.

Gli accertamenti degli operatori della Polizia Stradale di Perugia hanno consentito di appurare che, effettivamente, le due ditte, per mezzo di un intermediario, avevano acquistato online parti di ricambio di svariate autovetture provento di furto.

I vari pezzi rinvenuti nel corso del controllo – tra cui alcuni motori, blocchi differenziali e comandi di climatizzazione di veicoli di alta gamma, asportati da altrettante autovetture, tra il 2018 e il 2022 a Roma – sono stati sottoposti a sequestro e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per i successivi accertamenti.

Le 4 persone, invece, sono state deferite per il reato di ricettazione in concorso. Gli indagati sono da considerarsi innocenti fino a sentenza definitiva di condanna.