Cerca

Musica, danza e arte circense si fondono in uno spettacolo sorprendente: il secondo appuntamento del Sangemini Classic vede protagonisti l’acrobata svizzera Silke Pan, i danzatori Luca Condello ed Elisa Cipriani, Linu’s e la Street Circus.

Il 31 luglio, piazza Duomo di San Gemini raccoglierà tutte queste forme d’arte per creare un mosaico contaminato di emozioni. Sotto la direzione artistica della pianista Virna Liurni, il Sangemini Classic, “piccolo festival di vera arte”, è arrivato alla 23esima edizione e, quest’anno, è intitolato “Oltre il limite, la pace”. Al centro, il tema del superamento dei limiti del corpo e della mente, “pensato in seguito a un grave incidente – racconta Liurni – per cui avrei potuto perdere l’uso delle mani e smettere di suonare per sempre”.  La XXIII edizione è dedicata quest’anno al limite, alla forza e al coraggio di coloro che riescono a “scavalcarlo, arginarlo, a viverlo come opportunità di vita”.

Aprirà lo spettacolo la trapezista Silke Pan. Paraplegica in seguito a un incidente durante un esercizio circense, ha raccolto nella sua vita incredibili successi mondiali sul trapezio, ma anche in handbike. Ha spinto le sue passioni oltre ogni frontiera, tramutando la disabilità in forza e in inno alla vita. Seguirà l’esibizione dei ballerini solisti della Fondazione Arena di Verona, Luca Condello ed Elisa Cipriani. Leggerezza e pathos si uniranno in uno spettacolo di danza classica dalla forte carica emotiva, accompagnata dalle note vibranti del pianoforte di Virna Liurni. In conclusione, lo show multidisciplinare del circo di strada di Linu’s: un’esplosione di comicità, giocoleria ed equilibrismo.

L’appuntamento è per la sera del 31 luglio, la seconda puntata di un festival che fino al 12 agosto allieterà le frizzanti serate umbre.

La XXIII edizione del Sangemini Classic è organizzata grazie ai contributi e i patrocini della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, di Regione Umbria, Comune di Terni, Comune di San Gemini, Camera di Commercio dell’Umbria. Organizzato dall’Associazione Culturale Nuova Tradizione Musicale, in collaborazione tecnica con il Comune di San Gemini e in partnership con il Grand Hotel San Gemini.