Cerca

Associazione Aladino e Piscine dello Stadio insieme per la promozione del nuoto per le persone con disabilità.

Le due realtà sono impegnate in un significativo progetto: l’associazione Aladino ha scelto di offrire ai propri associati un corso di nuoto e di attività motorie in acqua alle Piscine dello Stadio attraverso l’attuale gestore Ssd Virtus Buonconvento, realtà sportiva impegnata in ambito nazionale nel nuoto paralimpico, che ha messo a disposizione di Aladino spazi acqua e istruttori qualificati.

I bambini e i ragazzi dell’associazione Aladino e quanti necessitano di questo tipo di attività – dice Marco Cicconi, responsabile della struttura e allenatore di nuoto paralimpico – possono praticare il nuoto in un contesto sereno, accogliente e inclusivo, tanto da utilizzare gli spazi acqua contestualmente alle lezioni di scuola nuoto. Da evidenziare i progressi di alcuni dei bambini e ragazzi che sono stati inseriti nei gruppi di scuola nuoto anche senza operatore dedicato. Il prossimo obiettivo sarà legato alla partecipazione alle competizioni sportive del circuito della Fisdir, la federazione paralimpica per la disabilità intellettiva e relazionale”.

Morena Fiorani presidente di Aladino, sottolinea che “l’associazione ha creduto fortemente in questo progetto, che permette di tutelare la salute delle persone con disabilità grazie allo sport e garantisce anche la socialità e l’inclusione. I corsi – spiega Fiorani – sono tenuti da personale specializzato che sa proporre e adattare le attività alle caratteristiche e alle potenzialità di ogni persona. Questo ha permesso grandi progressi e il fatto che alcuni bambini e giovani siano passati a frequentare un corso ordinario testimonia l’efficacia del progetto”.