Cerca

Anche la Camera di commercio dell’Umbria prende parte alla nuova edizione di “Eccellenze in digitale”, realizzata da Unioncamere e che prende avvio grazie a un finanziamento di 1,4 milioni di euro di Google.org e andrà a sostenere la formazione di imprenditori, lavoratori e persone in cerca di occupazione per accrescere le loro competenze digitali, con un focus particolare sui temi più attuali oltre al digital marketing, come, ad esempio, la cybersicurezza.

Questa iniziativa consente di usufruire di seminari, sessioni personalizzate e webinar di formazione gratuiti, organizzati dai Punti impresa digitale diffusi in tutte le Camere di Commercio.

Nell’edizione 2020-2022 sono state formate più di 43 mila persone attraverso mille seminari organizzati in tutta Italia e in particolare in Umbria sono state formate oltre 1.800 persone in venti appuntamenti formativi gratuiti.

La Camera di commercio dell’Umbria – è detto in un suo comunicato – prende parte al progetto anche in questa edizione e ha programmato un ciclo di venti webinar sui temi del digitale, che avranno inizio giovedì 13 aprile e proseguiranno con cadenza settimanale e bisettimanale fino a febbraio 2024.

Se la precedente edizione del progetto Eccellenze in digitale ha aiutato le imprese ad affrontare la pandemia utilizzando le tecnologie, la nuova edizione vuole fornire strumenti pratici per consolidare la digitalizzazione del tessuto produttivo in una visione di medio e lungo periodo.

Da anni Unioncamere e le Camere di commercio investono nello sviluppo di competenze che consentano alle micro, piccole e medie imprese di rimanere aggiornate e per questo già dal 2013 hanno avviato la partnership con Google per la sensibilizzazione, l’istruzione e il potenziamento della presenza online.

Scopo degli incontri formativi, che si succederanno per tutto il 2023 e gli inizi del 2024, è fornire le competenze specifiche affinché l’uso corretto degli strumenti digitali supporti il sistema economico locale a restare competitivo, con particolare attenzione anche alla sicurezza e al contenimento dei costi.