Non è bastato ai rossoverdi vincere a Piacenza contro il Feralpisalò. I tre punti ottenuti grazie alla rete di Distefano non evitano infatti alla Ternana di dover giocare la coda dei playout contro il Bari (2-0 al Brescia).  In C retrocede l’Ascoli (vittorioso 2-1 sul Pisa) oltre ai già condannati Lecco e Feralpisalò.

PLAYOUT La gara di andata si giocherà al San Nicola giovedì 16 maggio alle 20.30. Il ritorno al Liberati alla stessa ora giovedì 23 maggio.

Questo il dettaglio della partita di Piacenza:

Feralpisalò (3-5-2): Pizzignacco; Pilati, Ceppitelli (Cap.), Bergonzi; Letizia, Kourfalidis (37′ st Zennaro), Hergheligiu (37′ st Fiordilino), Giudici (19′ st Pietrelli), Felici (43′ st Attys); Dubickas (1′ st Compagnon), La Mantia. A disp.: Liverani, Volpe, Sina. All.: Marco Zaffaroni

Ternana (3-5-2): Vitali; Boloca (30′ st  Sørensen), Dalle Mura, Lucchesi; Favasuli, Luperini (Cap.), Amatucci, Faticanti (12′ st De Boer), Carboni (12′ st Dionisi); Pereiro (30′ st Raimondo), Distefano (37′ st Zoia). A disp.: Iannarilli, Franchi, Bonugli, Ferrara, Viviani, N’Guessan. All.: Roberto Breda

Arbitro: Federico Dionisi (sez. L’Aquila)

Marcatori: 25′ pt Distefano (T)

Per quanto riguarda la parte alta della classifica Parma e Como sono promosse in serie A. Ai playoff vanno invece Venezia, Cremonese, Catanzaro, Palermo, Sampdoria e Brescia.

 

La Ternana vince con la Feralpisalò ora i play out con il Bari, Breda “Saranno due battaglie”