Cerca

“Il fenomeno della chiusura delle filiali e della desertificazione dei servizi bancari rappresenta un enorme problema per la nostra regione. Il M5s raccoglie pienamente l’appello pervenuto dalla Fabi, il principale sindacato del settore bancario, e si farà promotore per la convocazione in tempi rapidi della Conferenza regionale dell’Economia e del Lavoro, ai sensi dell’articolo 19 comma 2 dello Statuto, incentrata sulla desertificazione bancaria. Concordiamo con la proposta avanzata dalla Fabi nel ritenere tale assise il luogo ideale per confrontarci e fare sintesi su possibili strategie da adottare”. È quanto dichiara il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca.

“Non solo – spiega De Luca – clienti anziani e meno tecnologicamente competenti che potrebbero dipendere fortemente dalle filiali bancarie, ma la desertificazione degli sportelli bancari su cui la stessa Fabi da molto tempo sta conducendo un’azione di sensibilizzazione delle Istituzioni e della pubblica opinione, potrebbe avere un effetto devastante anche sulle nostre comunità locali soprattutto i borghi e le aree rurali della nostra regione che potrebbero vedere accelerato il fenomeno dello spopolamento. La loro chiusura può rappresentare un ulteriore problema per molti aspetti, anche in relazione alle attuali congiunture economico finanziare con le crescenti difficoltà di accesso al credito e l’aumento esponenziale del costo di mutui e finanziamenti”.

“Per questo – conclude De Luca – porteremo all’ordine del giorno della prossima Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consiliari la convocazione da parte del Presidente dell’Assemblea della Conferenza regionale dell’Economia e del Lavoro. Evidenziando anche che tale Conferenza, che ai termini dell’articolo 19 dello Statuto dovrebbe essere convocata annualmente, non viene più riunita dal 2020”.