Cerca

A distanza di circa un anno è stato raggiunto “il risultato” sperato: Firmato il preliminare d’accordo per la cessione dello stabilimento ternano della Treofan dagli indiani di Jindal all’azienda polacca Visopack.

Non possiamo fare altro che esprimere, quindi,  grande soddisfazione per il risultato raggiunto. Siamo felici che l’impegno profuso dal gruppo consiliare di Fratelli d’Italia durante la scorsa consiliatura ( in particolar modo dalla Commissione competente , dalla Presidente Rita Pepegna e dalla Consigliera e commissaria Patrizia Braghiroli di FRATELLI D’iTALIA)   sia stato utile e fondamentale per riavviare l’iter di consultazioni, per risvegliare un interesse ormai perduto e per raggiungere l’obiettivo che tutta la città aspettava: la cessione della Treofan ad un’azienda che potesse essere in grado di operare in continuità produttiva al fine di riprendere l’attività e garantire il lavoro a tutti i lavoratori coinvolti.

Fratelli d’Italia nella scorsa Consiliatura ha lavorato, spinto e sollecitato le istituzioni coinvolte a tutti i livelli per riaprire le trattative, garantire la cassa integrazione ai lavoratori stremati e per riavviare le consultazioni.

Ora attendiamo il piano industriale e speriamo che questo sia solo il primo passo per la ripresa di tutto il polo chimico ternano.

Facciamo un appello anche alla nuova giunta comunale che, speriamo, possa mettere da parte i discutibili conflitti per lavorare al meglio anche a tal fine . La riconversione e la reindustrializzazione del polo chimico ora più che mai deve essere una priorità.

Ringraziamo infine tutti i soggetti coinvolti oltre in particolare il Sottosegretario di Stato per lo Sviluppo economico Avv. Fausta Bergamotto e il Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso  e soprattutto  tutti i  lavoratori coinvolti , sperando di poter vedere al più presto rifiorire l’Azienda con la definitiva accensione delle macchine .

 

Rita Pepegna

Patrizia Braghiroli

Fratelli d’Italia