Il 20 Gennaio del 1944 sul Monte Torre Maggiore, venne ucciso il Comandante Partigiano Comunista Germinal Cimarelli. Con un gesto eroico, da solo contro un distaccamento nazista, coprì il ripiegamento dei propri Compagni.

Nessun Comunista può dimenticare e non fare proprio il valore ed il peso di quel gesto. Un gesto che riecheggia tra quelle montagne come un monito, scende fin nelle strade della nostra città e chiede a gran voce un rinnovato impegno.

Quell’impegno sociale volto a creare un mondo migliore per cui in troppi hanno sacrificato la vita e che noi abbiamo il dovere di mantenere vivo e portare a termine.

E’ con questo senso di responsabilità, coscienza e passione che aderiamo alla commemorazione organizzata dall’Associazione di Promozione Sociale Sentieri Partigiani consci che quei simboli di Riscossa e Giustizia Sociale sono la forza che da sempre caratterizza la nostra appartenenza all’idea che non muore mai.

Per te Germinal!