Musica a misura di bambino. È questo uno degli obiettivi della Filarmonica Umbra di Terni, da quest’anno aderente alla AIAM (Ass. Italiana Attività Musicali), che in ottobre ha inaugurato la 48esima stagione concertistica. Oltre al ricco calendario di concerti, che proseguiranno fino al 2 aprile 2023, ampio lo spazio per concerti e iniziative dedicate a tutta la famiglia.

Domenica 6 novembre 2022 alle 17.30 presso il Teatro Secci va in scena “Ogni cosa a suo tempo”, con i polistrumentisti Federico Bagnasco (autore anche delle musiche) e Marco Amistadi, uno spettacolo teatral-musicale per oboe e contrabbasso che racconta la strana storia degli inventori del metronomo, nel tentativo di “catturare” il tempo che passa.

Da segnare in agenda anche gli appuntamenti per i più piccoli (FIL FOR CHILDREN), il 20 novembre con le Fiabe In…cantate del gruppo spettacolo Piccoli In…canti con “I racconti di Euterpe” (ore 10 e ore 11.30) e l’11 dicembre con il gruppo Tetraktis Percussioni, un viaggio alla scoperta dei suoni della voce, del corpo e degli oggetti (ore 11).

Dopo la replica di “Ogni cosa a suo tempo” (lunedì 7 novembre, ore 10), i titoli per le scuole della rassegna FIL FOR SCHOOL, pensati per offrire un primo approccio alle rappresentazioni dal vivo, continueranno nel 2023: il 3 febbraio con “I vestiti nuovi dell’imperatore”, spettacolo tratto dall’omonima fiaba di Andersen e il 28 febbraio con “Beethoven in Vermont”, scritto da Maria Letizia Compatangelo con il Trio Metamorphosi.

Attivato per questa stagione anche il progetto “Musicolorando”, concorso-premio “Fausta Arrighi”, dedicato alle scuole primarie e secondarie della provincia di Terni. Il concorso (regolamento sul sito della Filarmonica Umbra) prevede che ogni classe partecipante presenti un lavoro grafico, artistico-visivo che risponda al tema “Io e la Musica”, e che crei un collegamento con un determinato brano musicale (scelto dalla Commissione Giudicatrice della Filarmonica Umbra) rientrante nella stagione concertistica 2022.

Quest’anno la Filarmonica Umbra aderisce all’Art Bonus, grazie al quale è possibile sostenere l’Associazione affinché continui la sua attività artistica e culturale. L’Art bonus consente ai mecenati di detrarre, per tre anni, le imposte del 65% di quanto donato. La ripartizione del credito d’imposta maturato avverrà in tre quote annuali di pari importo. Maggiori informazioni su www.artbonus.gov.it

La manifestazione è realizzata con il patrocinio e il sostegno di contributo di MIC Ministero della Cultura, Fondazione Cassa Risparmio Terni e Narni, Regione Umbria, Comune di Terni.

Biglietti su vivaticket.com e presso la biglietteria CAOS del Teatro Secci: 342 6241721