Proseguono i servizi della Sezione della Polizia Stradale di Perugia per prevenire le condotte imprudenti lungo le principali arterie stradali con l’obiettivo di sensibilizzare gli utenti a un corretto comportamento alla guida dei veicoli e ridurre le vittime da incidente stradale.

L’impegno profuso dagli operatori, impegnati in servizio di pattuglia con turni sulle 24 ore, ha consentito di monitorare 315 veicoli e 364 persone.

Nell’ambito dei controlli, gli agenti della Sezione di Perugia e dei Distaccamenti di Todi, Foligno, Città di Castello e Castiglione del Lago hanno accertato e contestato 648 infrazioni al Codice della Strada, tra cui 23 per violazione delle norme sul corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e per uso del cellulare alla guida.

Importanti anche i risultati dei servizi di controllo della velocità, effettuati con gli strumenti in dotazione, che hanno permesso di contestare 68 sanzioni per il superamento dei limiti previsti.

Le verifiche della Sezione Polizia Stradale di Perugia hanno inoltre permesso di sorprendere 1 conducente in stato di alterazione psicofisica per abuso di sostanze alcoliche; nei suoi confronti è scattato il ritiro della patente di guida.

Di rilievo anche i risultati ottenuti nell’ambito del controllo dei mezzi pesanti, di quelli adibiti al trasporto merci e degli autobus, sia d’immatricolazione nazionale che straniera, che si prefiggono l’obiettivo di monitorare il rispetto delle norme di maggior impatto sulla sicurezza stradale, l’osservanza delle norme che disciplinano la sistemazione del carico, la documentazione del materiale trasportato e il rispetto dei limiti di peso della merce che, nel caso di specie, non ammette tolleranze o franchigia.

Sono state, infatti, 104 le infrazioni rilevate e sanzionate dagli agenti della Polizia Stradale.

I servizi proseguiranno nelle prossime settimane.