Il Circolo Canottieri Piediluco celebra il trionfo della seconda edizione del “Meet-In Piediluco”, rassegna turistico-culturale che ha visto un’affluenza straordinaria nei tre appuntamenti previsti quest’anno. L’evento ha consolidato la sua posizione nel panorama sportivo e culturale umbro.

Il concomitante II° Meeting Nazionale dell’11 e 12 maggio ha registrato una partecipazione senza precedenti con 109 società, 604 equipaggi e 1616 atleti in gara – numeri del 10% superiori a quelli del I° Meeting di marzo, complice un weekend soleggiato che ha portato a Piediluco anche migliaia di visitatori. Presenze da capogiro che, fra i due Meeting e la 38° edizione del Memorial D’Aloja, hanno visto affollare le rive del lago da oltre 20mila persone.

Successo del Meet-In Quiz con Legambiente

Grandi risultati anche per il Meet-In Quiz, realizzato in collaborazione con Legambiente Umbria. Decine di iscritti, tra atleti e turisti, si sono cimentati in questa sfida ecologica, raggiungendo un’ottima media di punteggio di 6 su 10. L’iniziativa ha combinato intrattenimento e sensibilizzazione ambientale, dimostrando l’interesse crescente per tematiche sostenibili.

Workshop di fotografia in primo piano

Il workshop di fotografia sportiva, tenuto dalla Kate Creative Studio di Arrone e supportato dai professionisti dell’agenzia MovieShootLine, Michelangelo Parente e Sante Soldini, ha destato notevole curiosità. Appassionati e intenditori hanno avuto l’opportunità di conoscere le tecniche fotografiche più avanzate e di catturare la bellezza del territorio e delle gare, arricchendo il contesto con una dimensione artistica.

I valori dello sport in primo piano

Durante la manifestazione sono state realizzate interviste e brevi clip con gli atleti di diversi team, esaltando i valori dello sport, dell’ambiente e dell’amicizia. Queste attività hanno creato un’atmosfera di coinvolgimento e comunità, contribuendo a rafforzare i legami tra i partecipanti e il pubblico. Tutta la narrazione è disponibile sui profili Facebook e Instagram del Circolo.

Futuro ambizioso per il CCP

Il Circolo Canottieri Piediluco si rallegra del successo ottenuto e guarda con entusiasmo al futuro, dimostrando capacità di suscitare interesse oltreconfine. Gli imminenti lavori di restyling del centro remiero, congiuntamente alle dichiarazioni del Presidente Fabio Paparelli, promettono un rilancio significativo: “Con l’ingresso di Riccardo Dei Rossi nel consiglio direttivo e la collaborazione con la sua società Travel Row, puntiamo a rendere Piediluco un punto di riferimento assoluto per il canottaggio, dove promuovere camp e gemellaggi con squadre provenienti da tutto il mondo”.

Gli obiettivi raggiunti da Meet-In Piediluco dimostrano l’elevato potenziale attrattivo sul territorio. Un importante plauso va alla Fondazione CARIT per il suo contributo, ai ragazzi dell’IIS Casagrande-Cesi, alla FIC, a Kate Creative Studio e a tutti i volontari del Circolo che si sono adoperati per la riuscita della manifestazione.