Il personale della Polizia di Stato di Perugia, a seguito di chiamata al Numero Unico di Emergenza Europeo, è intervenuto presso un esercizio commerciale in località Olmo, a seguito del quale ha tratto in arresto un cittadino ghanese – classe 1990, gravato da precedenti di polizia – per il reato di rapina impropria.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno escusso il personale addetto alla vigilanza che ha riferito di aver notato il 34enne mentre era intento a occultare della merce all’interno di uno zaino. L’uomo, avvicinato dal personale della sicurezza, ha tentato in seguito di darsi alla fuga, percuotendo il vigilante che aveva tentato di bloccarlo.

Per questi motivi, il 34enne è stato sottoposto a perquisizione dagli operatori, attività che ha dato esito positivo. Infatti, all’interno della sua borsa, gli agenti hanno rinvenuto i prodotti alimentari precedentemente asportati dagli scaffali del negozio.

Accompagnato in Questura per le attività di rito, l’uomo è stato tratto in arresto per il reato di rapina impropria e, su disposizione del Pubblico Ministero, trattenuto presso le celle di sicurezza fino all’udienza per direttissima nell’ambito della quale il G.I.P. ha convalidato l’arresto e disposto l’applicazione della misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Perugia.