Nella mattinata di sabato i Carabinieri della Stazione di Narni hanno tratto in arresto un 33enne di origini albanesi in esecuzione di un’ordinanza di sospensione della misura alternativa dell’affidamento in prova cui era sottoposto, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Spoleto.

Il provvedimento è scaturito dall’informativa che i militari avevano inoltrato alla citata A.G. a seguito di un episodio avvenuto nel pomeriggio del 25 aprile all’esterno di un esercizio commerciale del centro cittadino, allorquando l’uomo, in evidente stato di ubriachezza, aveva infastidito numerosi turisti ed avventori, che avevano richiesto l’intervento dei militari.

Per l’uomo si sono così aperte le porte del carcere di Terni; nei suoi confronti, inoltre, è stato emesso dal Questore di Terni, su richiesta dei Carabinieri che hanno proceduto, il DASPO urbano, misura di prevenzione che impedirà al 33enne l’accesso al centro storico ed alle vie limitrofe per due anni.

Proprio per garantire la sicurezza urbana, in questi giorni, in occasione della celebrazione della 56^ edizione della Corsa all’Anello, che richiama nella cittadina numerosissimi turisti, il Comando Stazione Carabinieri di Narni ha predisposto un articolato piano di prevenzione mediante l’attuazione di incrementati servizi di controllo del territorio.