Furono precise e circostanziate le indagini condotte dai Carabinieri della Stazione di Fara in Sabina che, al termine di un lungo processo, durato dal 2006 ad oggi, hanno portato all’emissione, da parte della Corte di Appello di Roma, di un’ordinanza per l’espiazione della pena in regime di detenzione domiciliare nei confronti di un uomo, oggi settantenne.

Il predetto, nel 2006, aveva tentato un’estorsione per la quale, al termine dell’iter processuale, è stato riconosciuto responsabile e, quindi, condannato.

In ottemperanza a quanto disposto l’uomo è stato pertanto sottoposto a detenzione domiciliare.