Nel pomeriggio di oggi, 20 marzo 2024, al Quirinale il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Marco Caprai il titolo di Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana.

Il Presidente Mattarella ha individuato, fra i tanti esempi presenti nella società civile e nelle istituzioni, alcuni casi significativi di impegno civile, di dedizione al bene comune e di testimonianza dei valori repubblicani. Tra questi figura anche Marco Caprai, insignito dell’onorificenza per l’imprenditoria etica: negli ultimi anni, infatti, l’”uomo del Sagrantino”, grazie a un progetto iniziato nel 2016, con la Caritas di Foligno ha dato a più di 200 richiedenti asilo un lavoro nella sua azienda, l’Azienda agricola Arnaldo Caprai di Montefalco, favorendo così l’integrazione. Sei migranti su dieci sono rimasti a lavorare stabilmente. In questo modo Marco Caprai, l’uomo che da oltre trent’anni si batte a Montefalco per far crescere fama e qualità del Sagrantino, ha dimostrato che l’accoglienza si può trasformare in beneficio per l’impresa e per il territorio.