“Una mobilitazione nei territori come una grande campagna di ascolto, con l’obiettivo di impegnarci per supportare gli anziani e i più fragili, alle prese con la smobilitazione dei servizi essenziali nelle aree interne. Una mobilitazione iniziata a Terni ieri, in un’assemblea da portare avanti con competenza, convinzione e coerenza e che andrà avanti in tutti i territori dell’Umbria su sanità, tutela dei servizi, potere d’acquisto e tutela dei cittadini”. La segretaria generale Uil Pensionati Umbria, Elisa Leonardi, ha lanciato questa mobilitazione nel corso del consiglio regionale della categoria, alla presenza del segretario nazionale organizzativo UilP Pasquale Lucia e il segretario generale Uil Umbria, Maurizio Molinari.

“Non dobbiamo farci strumentalizzare da nessuno ma portare avanti i nostri punti con convinzione  e competenza”, ha detto Leonardi. Il segretario Molinari ha fatto il punto sulle tante iniziative del sindaco confederale, a livello nazionale e il segretario organizzativo Pasquale Lucia ha sottolineato come la UilP dell’Umbria possa essere un laboratorio nell’organizzazione e nell’attività.