L’allarme è giunto al Nue 112 dai familiari nella mattinata odierna: un 89enne, peraltro affetto da varie patologie, si era allontanato da casa, destando grande preoccupazione nei suoi congiunti.

Immediate le ricerche da parte delle pattuglie in circuito dell’Arma territoriale, in particolare della Stazione di Arrone e dei Carabinieri dei Nuclei Forestali di Terni, Narni e Ferentillo, coordinate dalla Prefettura di Terni ed attivate dal Sindaco di Montefranco, che si sono concentrate, in base alle indicazioni fornite dai familiari, in alcune aree collinari circostanti all’abitato del piccolo centro.

E proprio in quella zona, lungo la strada delle colline, dopo circa un’ora dall’allarme è stato rintracciato l’anziano, che era precipitato lungo un pendio scosceso, con dislivello di una decina di metri, in un uliveto sottostante.

Nonostante la caduta, l’uomo è stato trovato complessivamente in discrete condizioni, vigile seppur affaticato: affidato al personale del 118, è stato quindi trasportato presso l’Ospedale di Terni per i necessari accertamenti sul suo stato di salute.