Proseguono in questi giorni al Santa Maria gli interventi relativi ai lavori rientranti nell’ambito del Pnrr, definiti nei mesi scorsi. In particolare in questa fase tecnici e operai stanno lavorando nella palazzina Riabilitazione. Al secondo piano del reparto ex Radiologia sono stati eseguiti lavori di sistemazione di pavimenti, tinteggiatura delle pareti, la realizzazione di un nuovo impianto elettrico, la sostituzione degli infissi.

Tali interventi si sono resi necessari per permettere il trasferimento del personale sanitario proprio dalla palazzina Riabilitazione, dove ora inizierà l’altra parte di realizzazione dell’intervento relativo in particolare al miglioramento sismico della struttura. Lunedì 18 marzo potrà così iniziare il trasferimento del personale, per poter così dare il via ai lavori interni alla palazzina. In questo ambito, è anche in corso di realizzazione una rampa esterna di accesso alla piscina per la riabilitazione, in modo da poter garantire il funzionamento dell’area senza alcun tipo di interruzione dovuta al cantiere. Questo tipo di intervento rientra nel piano del Pnrr, avviato a fine 2023, per un importo complessivo di 1.336.000.00 euro.

Intanto proseguono anche gli interventi in Radiologia: entro la fine di marzo è in programma il trasferimento del personale dell’accettazione, che oggi si trova al secondo piano. Entro fine aprile invece è previsto il termine dei lavori complessivi per Radiologia, con nuovi studi medici e sale d’attesa, in modo che il reparto torni interamente al piano -2. Si tratta di un intervento che rientra in un piano complessivo da 4 milioni e 403mila euro. Il responsabile unico del progetto è l’ingegner Gianni Fabrizi.