Di ritorno da Bastia Umbra, dove insieme alla Presidente Donatella Tesei ha sottoscritto l’accordo per lo sviluppo e la coesione tra Governo e Regione Umbria, il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha fatto tappa ad Amelia per portare la sua vicinanza alla struttura fondata da Don Pierino Gelmini, dove più volte nel corso della sua carriera politica ha fatto visita. Appena ricevuta la notizia dell’arrivo del Presidente, la Comunità si è subito messa in moto per accoglierla.

Questa mattina a Molino Silla erano presenti anche 130 Allievi dell’Arma dei Carabinieri della Scuola Marescialli e Brigadieri di Velletri che periodicamente, accompagnati dal cappellano militare Don Eugenio Campini, si recano in Comunità Incontro per approfondire i temi della dipendenza anche attraverso l’ascolto delle testimonianze dirette dei ragazzi e il racconto dell’esperienza sul campo degli operatori. Iniziativa nata dalla collaborazione tra la Comunità Incontro Onlus, l’Arma dei Carabinieri e l’Ordinariato Militare per l’Italia. Visite che hanno coinvolto finora circa 600 allievi.

Visibilmente emozionati i giovani allievi Carabinieri si sono schierati sotto la Torre della Memoria – simbolo della legalità – per ricevere l’apprezzamento, la condivisione e la vicinanza del Presidente Meloni. Ad accogliere Giorgia Meloni il capo struttura della Comunità Incontro Onlus Giampaolo Nicolasi, il Presidente Giuseppe Lorefice, insieme al Direttivo, allo staff multidisciplinare al completo con i ragazzi e le ragazze impegnati nel percorso terapeutico.

Una giornata memorabile e piena di significato per la Comunità Incontro che ringrazia ancora una volta Giorgia Meloni per il suo incondizionato no a qualsiasi uso di sostanze e a qualsiasi forma di dipendenza.