Il personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Foligno ha denunciato una donna, classe 1974, per i reati di minaccia e violenza privata, in quanto ritenuta responsabile di un’aggressione ai danni di una farmacista, avvenuta lo scorso 15 febbraio a Foligno.

Nell’occasione, la 49enne, dopo essersi presentata nell’esercizio commerciale unitamente ad un uomo, aveva presentato alla farmacista una ricetta sospetta, chiedendo di ottenere un ansiolitico.

Al diniego della dipendente, la donna l’aveva minacciata di morte e, successivamente, aggredita e percossa; dopodiché, a bordo di un’auto, si era data alla fuga.

Sul posto erano poi intervenuti gli agenti del Commissariato che avevano acquisito tutti gli elementi utili al rintraccio.

Grazie agli approfondimenti dei poliziotti è stato possibile risalire all’identità della 49enne che, al termine delle attività di rito, è stata deferita all’Autorità Giudiziaria per i reati di minaccia e violenza privata.

L’indagato deve presumersi innocente fino a sentenza definitiva di condanna.