Chiuso al pubblico il tratto di argine, in destra idraulica, che dal Parco San Martino arriva fino al ponte ferroviario della linea Terni-L’Aquila.

Il Consorzio di Bonifica Tevere Nera precisa che la limitazione è dovuta al fine di consentire gli interventi sull’argine del Fiume Nera, con fondi del Pnrr, per la gestione del rischio di alluvione e per la riduzione del rischio idrogeologico.

Grazie ai lavori, sarà ripristinata l’officiosità idraulica del Fiume e relativo affluente, nei Comuni di Narni e Terni.

Il divieto avrà la durata di circa 2 mesi a partire da oggi.