“Il dolore per l’uccisione di Margherita e Daniela è un dolore che non verrà dimenticato. Oggi, a undici anni di distanza dal quel tragico giorno, siamo qui a onorarne la memoria, ricordando il loro impegno silenzioso e il lavoro svolto con attenzione e sensibilità, ed a esprimere ancora una volta come comunità regionale il nostro affetto ai loro familiari e ai loro colleghi”.

Lo ha detto la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, intervenendo stamattina alla commemorazione delle due dipendenti regionali uccise il 6 marzo 2013 sul posto di lavoro. Una cerimonia breve, di fronte alla targa che ne ricorda il sacrificio, posta nell’atrio della sede regionale del Broletto, sotto la quale sono stati deposti un cesto di rose rosse e mimosa e uno di fiori primaverili.

Presenti i familiari delle vittime, moltissimi dipendenti regionali tra cui colleghe e colleghi di Margherita Peccati e Daniela Crispolti, e diversi membri della Giunta regionale.