I Carabinieri della Stazione di Stimigliano hanno tratto in arresto un trentacinquenne, di origini nigeriane, già noto alle forze dell’ordine, dimorante nella provincia bresciana, per tentato furto in abitazione.

Nei giorni scorsi, il cittadino nigeriano ha tentato di introdursi all’interno di un appartamento nei pressi della stazione ferroviaria di Stimigliano, forzando la porta d’ingresso con un arnese da scasso. Fortunatamente però, sul posto, sono immediatamente intervenuti i Carabinieri, allertati da una persona che, notando lo strano movimento, ha chiesto una tempestiva verifica da parte dei militari, chiamando il Numero Unico d’Emergenza 112.

L’uomo è stato bloccato proprio mentre stava entrando nell’abitazione e tratto in arresto in flagranza di reato. La successiva perquisizione veicolare al suo veicolo ha consentito di rinvenire altri utensili ed arnesi utilizzati per aprire porte e finestre delle abitazioni da svaligiare.

Si dà atto, come di consueto, che il procedimento penale è ancora nella fase delle indagini preliminari e che eventuali responsabilità penali saranno valutate dall’Autorità Giudiziaria.