Presentate le nuove rotte dell’Aeroporto Internazionale dell’Umbria “San Francesco di Assisi” operate da Aeroitalia nel corso della conferenza stampa che si è tenuta al Salone d’Onore di Palazzo Donini.

Nell’incontro, che ha visto la partecipazione della Presidente della Regione, Donatella Tesei, dell’assessore regionale ai Trasporti, Enrico Melasecche, del Presidente della Sase, Antonello Marcucci e del CEO di Aeroitalia, Gaetano Intrieri, è stato annunciato che il già previsto volo quotidiano Perugia-Bergamo, nelle giornate di sabato e domenica farà rotta per l’aeroporto di Linate, anziché Orio al Serio, rendendo così un duplice servizio ai passeggeri che partono dall’Umbria. Saranno invece bisettimanali i voli per Lamezia Terme e Olbia.

“La Regione Umbria – ha dichiarato con soddisfazione la Presidente Donatella Tesei – ha accolto con favore questo impegno che Aeroitalia ha voluto stringere con l’Aeroporto San Francesco di Assisi, insieme alla sua volontà di basare un proprio aeromobile a Perugia, quello che partirà da Sant’Egidio la mattina, per fare ritorno da Orio al Serio o da Linate la sera. Questo impegno sarà garanzia di quella qualità e stabilità del servizio a cui puntiamo per allargare ulteriormente l’utenza dello scalo e le ricadute economiche che sta portando al nostro territorio. E non sono escluse con la stessa compagnia ulteriori rotte. A breve verrà presentato il nuovo piano industriale dell’aeroporto che, insieme agli investimenti regionali per 10 milioni di euro a favore dell’adeguamento strutturale dello scalo umbro, punterà al milione di passeggeri entro 2/3 anni”.

Gaetano Intrieri, Amministratore Delegato di Aeroitalia ha dichiarato: “Negli ultimi mesi, Aeroitalia, in collaborazione con la società di gestione dell’aeroporto, SASE, ha lavorato per potenziare l’offerta voli dall’Umbria. Siamo entusiasti di aver ampliato il nostro network, con quello che si è dimostrato essere lo scalo con la maggiore crescita di passeggeri mai vista prima nel settore aereo e, al contempo, introducendo collegamenti che non solo rispondono alle richieste dei nostri passeggeri, ma che sono anche il simbolo del nostro impegno verso lo sviluppo del tessuto economico e sociale umbro.  Voglio, a questo proposito, annunciare la nuova rotta Perugia Linate durante i weekend. Siamo certi che nel tempo il S. Francesco d’Assisi diventerà la nostra base operativa sul segmento regionale dei voli che operiamo”.

Dal canto suo, l’Assessore regionale ai Trasporti, Enrico Melasecche, ha voluto ricordare come “il 25 marzo prossimo sarò a bordo del volo inaugurale. Nel corso della settimana, con i 50 minuti che ci vogliono per volare su Bergamo, più i cinquanta più o meno necessari per raggiungere Milano, batteremo ogni record di velocità per raggiungere il capoluogo lombardo. A breve poi comunicheremo i dettagli del progetto per la costruzione di una stazione ferroviaria a Collestrada, che renderà ulteriormente interconnesso il nostro aeroporto”.

Antonello Marcucci, Presidente dell’Aeroporto Internazionale dell’Umbria ha dichiarato: “La presenza di Aeroitalia con un aeromobile basato presso il nostro scalo rappresenta un passo significativo per lo sviluppo e la crescita del nostro network. Le rotte da/per Bergamo, Linate, Lamezia Terme e Olbia non solo soddisfano le esigenze a lungo tempo attese dalla comunità locale, ma rappresentano anche un’opportunità per promuovere lo sviluppo economico, turistico e culturale della nostra regione. Vogliamo quindi ringraziare Aeroitalia per il suo ruolo concreto riguardante il miglioramento delle connessioni aeree disponibili dall’aeroporto dell’Umbria. Ribadiamo oggi la nostra determinazione nel perseguire l’obiettivo del consolidamento e della crescita del traffico, fornendo al contempo servizi di alta qualità ai passeggeri ed alle compagnie aeree che scelgono di operare presso il nostro scalo”.