È stata sottoposta all’approvazione del Consiglio comunale di Terni, nella seduta di oggi, la relazione per l’affidamento di servizio ausiliario di custodia del cimitero cittadino alla società Terni Reti surl.
L’ente locale si trova infatti oggi ad affrontare una sempre crescente domanda di servizi da parte della cittadinanza anche per quel che riguarda le aree cimiteriali e per questo ha avviato un processo di razionalizzazione della gestione dei cimiteri con l’obiettivo di migliorare gli standard funzionali e garantire cura e rispetto dei luoghi. Le strategie fino ad oggi messe in atto hanno permesso di rinnovare i modelli di gestione e rendere più performanti le attività conseguenti. Tuttavia, a causa della carenza del personale dell’ente, si rende necessario affidare il servizio ausiliario di custodia del cimitero centrale, al fine di garantire i presidi obbligatori previsti dalla normativa vigente.
Terni Reti si occuperà di:

  • Servizio ausiliario di portineria e controllo degli accessi nel cimitero centrale;
  • Complessiva supervisione degli accessi tramite personale specializzato nell’utilizzo di strumenti digitali.
  •  Servizio qualificato di front -office di prima accoglienza e supporto per la facilitazione dei rapporti tra i cittadini e i servizi cimiteriali comunali.
  • Consegna moduli/istanze e supporto per la relativa compilazione.
  • Messa a disposizione di un numero di telefono e di un indirizzo email dedicato, attivo negli orari d’ufficio che verranno concordati, per poter prenotare un accesso ai cittadini con difficoltà di deambulazione e utenti con temporanea limitazione motorie o per esigenze specifiche. Tali contatti potranno essere pubblicizzati sia sul sito istituzionale del Comune di Terni che di Terni Reti.
  • Servizio di identificazione della posizione di sepoltura del defunto.

Hanno votato a favore 20 consiglieri,11 gli astenuti.