La Terza commissione dell’Assemblea legislativa dell’Umbria ha espresso parere favorevole unanime sul nuovo regolamento per la determinazione dei canoni degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, illustrato dall’assessore Enrico Melasecche nel corso di una precedente seduta di Commissione: http://tinyurl.com/ers-umbria.

Prima del voto sono intervenuti l’assessore Melasecche: “La morosità incolpevole si fonde spesso con quella non-incolpevole, creando difficoltà al bilancio di Ater. Per andare incontro alle famiglie abbiamo previsto anche una rateizzazione dei debiti, che in passato però non ha funzionato, andando a creare insolvenze di migliaia di euro. Nonostante i 600 appartamenti che verranno complessivamente messi a disposizione da Ater ci sono ancora molte famiglie che hanno bisogno di un alloggio. Bisogna dunque trovare una soluzione improntata all’equità, dando risposte a coloro che hanno davvero necessità di accedere ad un alloggio pubblico”. E i rappresentanti del sindacato Sunia, che si sono detti “soddisfatti per il testo predisposto dalla Giunta”, auspicando il monitoraggio a sei mesi della sua attuazione, che si spera sia rapida.