Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia, impiegati in attività di polizia giudiziaria finalizzata alla repressione dei reati inerenti allo spaccio di stupefacenti, hanno arrestato un giovane – classe 2001 – perché trovato in possesso di sostanza stupefacente tipo “cocaina e eroina”.

Il personale delle Volanti, infatti, nei pressi di via XIV Settembre, ha notato due giovani con atteggiamento sospetto.

Dopo averli avvicinati, con uno scatto repentino, uno dei due soggetti si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

L’altro, invece, a seguito di un breve inseguimento – nel corso del quale si è disfatto di una bustina in plastica – è stato raggiunto dagli operatori che lo hanno sottoposto a controllo con esito positivo.

Infatti, celati tra gli indumenti, i poliziotti hanno rinvenuto un coltello a serramanico; nella bustina, invece, gli agenti hanno trovato 85 involucri di sostanza stupefacente tipo “eroina e cocaina”, confezionati e pronti per la cessione.

Per questi motivi, al termine delle attività di rito, il 22enne è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Su disposizione del Pubblico Ministero, l’uomo è stato trattenuto presso le celle di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.

Sono tuttora in corso gli approfondimenti investigativi finalizzati all’identificazione dell’altro soggetto datosi alla fuga.