La scorsa notte, all’esito di un inseguimento, gli uomini della Polizia di Stato di Perugia hanno tratto in arresto un 22enne ritenuto responsabile del reato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e, in concorso con un altro soggetto allo stato ignoto, del reato di furto aggravato.

Gli operatori della Volante, acquisita la segnalazione di furto presso un esercizio commerciale di via Gallenga, si sono portati sul posto ove hanno notato due individui sospetti che, alla vista della pattuglia, si sono dati alla fuga.

Dopo un breve inseguimento, uno di questi è riuscito a far perdere le proprie tracce; l’altro, invece, è stato raggiunto all’interno di un garage sotterraneo e, con non poche difficoltà, vista la resistenza opposta dal 22enne, lo hanno contenuto in sicurezza. Nell’occorso, uno dei poliziotti ha riportato alcune escoriazioni e contusioni di lieve entità.

Sottoposto a perquisizione, l’uomo è stato trovato in possesso un cacciavite, un passamontagna artigianale, alcune monete e un articolo per la cura personale, questi ultimi risultati essere stati asportati poco prima dall’esercizio commerciale.

Pertanto, ultimati gli atti di rito, il giovane è stato tratto in arresto per il reato di furto aggravato in concorso, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Su disposizione del Pubblico Ministero è stato poi trattenuto presso le celle di sicurezza, in attesa del giudizio per direttissima conclusosi con la convalida dell’arresto da parte del Giudice.

Sono, invece, tuttora in corso le ricerche dell’altro soggetto datosi alla fuga.