Nell’ambito dei servizi di prevenzione e contrasto al traffico illecito di stupefacenti, i Carabinieri della Sezione Operativa del Comando Compagnia di Terni hanno tratto in arresto un 19enne, di origini albanesi, senza fissa dimora, per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

Già da alcuni giorni all’Arma erano giunte segnalazioni sulla presenza sospetta di un giovane che smerciava stupefacenti nel centro storico del capoluogo. Nel corso di un servizio predisposto nel pomeriggio di venerdì scorso, il giovane è stato notato in via Lungonera Savoia mentre cedeva due dosi di cocaina, del peso di mezzo grammo ciascuna, ad un 46enne: l’immediato intervento dei militari ha consentito di bloccare il 19enne che, sottoposto a perquisizione personale, è risultato in possesso di ulteriori 7 dosi di cocaina da mezzo grammo ciascuna, occultate negli slip e della somma in contanti di € 350,00, ritenuta provento dell’attività di spaccio, il tutto posto in sequestro.

Per l’uomo è così scattato l’arresto ed il trattenimento in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo di sabato mattina, all’esito del quale il Giudice ne ha deliberato il divieto di dimora nella provincia di Terni. Il 46enne è stato invece segnalato alla Prefettura-UTG di Terni in qualità di assuntore.