“L’amministrazione comunale di Terni pone la massima attenzione ad ogni proposta progettuale che possa rappresentare un’occasione di crescita per il territorio e di lavoro per i cittadini. Ma ripone la stessa attenzione alla tutela degli interessi e del patrimonio comunale, valutando attentamente la concretezza e la fattibilità di ogni progetto”, dichiara l’assessore all’Urbanistica Marco Iapadre  in merito alle recenti parole di Francesco Pileri sul presunto mancato interesse  verso l’ipotesi di realizzare un autodromo in città.

“Nel caso specifico – spiega l’assessore Iapadre – non si può nemmeno parlare di un vero e proprio progetto, dal momento che gli uffici comunali non hanno ricevuto formale richiesta. Ci sono stati solamente degli incontri informali, nei quali è stata presentata un’idea di massima, non corredata da concreti documenti che potessero consentire una reale valutazione della fattibilità tecnica ed economica.
Con questi presupposti non è certo possibile per l’amministrazione impegnarsi a dare seguito alle richieste ricevute, soprattutto se queste prevedono la cessione di terreni di proprietà o l’investimento di risorse economiche, in previsione di futuri e non ben definiti sviluppi progettuali. Infine mi preme precisare che non corrispondono a verità né la dichiarazione secondo la quale per la realizzazione del progetto mancherebbe solo l’autorizzazione comunale, quando in realtà manca ancora il vero e proprio progetto, né il fatto che l’assessore Schenardi abbia preso parte a un sopralluogo insieme a Pileri.”