Un ricordo commosso della collega prematuramente scomparsa nell’ottobre del 2022 ma anche un omaggio affettuoso, sentito, partecipato nel giorno in cui avrebbe compiuto 70 anni.

Questa mattina, 30 gennaio, il personale sanitario del Punto Nascita della Struttura Complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Foligno si è riunito in memoria dell’ostetrica Vincenza Ciampana, per quarant’anni anni una colonna portante del reparto e del “San Giovanni Battista”.

Presenti il direttore generale ff della Usl Umbria 2 Piero Carsili (nella foto) insieme al direttore del presidio ospedaliero Mauro Zampolini e al primario di Ostetricia e Ginecologia Fabrizio Damiani

Una cerimonia fortemente voluta dalle sue colleghe ostetriche insieme alle infermiere ed oss, che hanno voluto esprimere ancora una volta vicinanza ai familiari, presenti all’incontro, e rendere omaggio alla grande generosità di Vincenza, alla passione e dedizione al lavoro, allo spirito di sacrificio, alla competenza e professionalità che ne hanno fatto un esempio da seguire.

Per omaggiare la professionista scomparsa che ha prestato servizio presso il “San Giovanni Battista” per ben 40 anni – ha lavorato a Foligno dall’ottobre del 1975 al gennaio del 2015 – è stata apposta una targa commemorativa alla presenza dei colleghi, di amici e familiari: la figlia Francesca Caponi, il genero Andrea, i nipoti Edoardo ed Ettore, il marito Giuseppe Falchetti, il fratello Antonio, la cognata Serenella Caponi

Alla cerimonia hanno preso parte, tra gli altri, il direttore generale ff della Usl Umbria 2 dott. Piero Carsili, il direttore del presidio ospedaliero dott. Mauro Zampolini, il direttore del dipartimento Materno – Infantile dell’azienda sanitaria dott. Fabrizio Damiani, la coordinatrice ostetrica dott.ssa Mariella Orlando, lo staff delle ostetriche, il personale infermieristico, gli operatori sociosanitari, i dirigenti medici che, con affetto commozione, hanno ricordato la collega Vincenza: “Sei indimenticabile per tutte noi. Abbiamo avuto il privilegio di conoscerti e lavorare al tuo fianco e anche oggi, nel giorno del tuo settantesimo compleanno, ti teniamo nel cuore”.