Ha raccolto oltre 11 mila adesioni virtuali la petizione per chiedere le dimissioni del sindaco di Terni Stefano Bandecchi per i “commenti misogini” in Consiglio comunale.

È stata lanciata sulla piattaforma Change.org ed è diretta alla presidente del Consiglio Giorgia Meloni, al ministro dell’Interno Matteo Piantedosi e al prefetto di Terni Giovanni Bruno.

Chi l’ha promossa parla della “necessità di difendere le istituzioni e lanciare un messaggio contro chi sporca la loro immagine”.

Uno screenshot relativo alla petizione è stato postato anche da Bandecchi sul suo profilo Instagram.

“Siamo arrivati alla frutta. Io ripeto che vorrei essere esiliato all’Elba” il suo commento nel quale ripropone l’isola nella quale finì anche Napoleone. (ANSA)