Un altro fine settimana di controlli da parte della Polizia di Stato, con le pattuglie impiegate nelle zone del centro e nelle principali arterie di ingresso in città, per garantire dei fine settimana all’insegna del sano divertimento, la c.d. “Movida Sicura”.

Nella sera di sabato 20 gennaio, nei 6 posti di controllo effettuati, sono stati controllati 17 veicoli, guidati per la maggior parte – ad eccezione di un 60enne – da giovani appena 20enni e da un neo-patentato.

Nessuno di loro è risultato alla guida sotto l’influenza di alcohol, né di sostanze stupefacenti, un segnale sicuramente positivo, anche a riprova dell’efficacia delle campagne di informazione messe in atto dalla Polizia di Stato e dell’accresciuta consapevolezza da parte dei ragazzi e delle ragazze.

Sono stati monitorati vari bar del centro, con particolare attenzione al locale che era stato teatro di disordini alcuni giorni prima, e sono state identificate 56 persone, di cui 16 minori, anche con l’ausilio dell’Unità Cinofila di Nettuno con il cane Isko.

Durante un servizio di controllo del territorio della Squadra Mobile, effettuato in un’altra area della città, la Sezione Antidroga ha fermato un 23enne ternano, che è stato trovato in possesso di 1,5 grammi di marijuana e di 8,2 grammi di hashish, un bilancino di precisione e tutto il materiale per confezionare le dosi; per lui è scattata la denuncia per violazione della legge sugli stupefacenti.