Nell’ambito dei servizi di prevenzione e contrasto al traffico illecito di stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Terni hanno tratto in arresto un disoccupato 38enne, di origini dominicane ma cittadino italiano, per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

All’Arma erano giunte alcune segnalazioni, anche dal personale di vigilanza dell’AST, sulla frequente presenza sospetta di un’autovettura, con a bordo un uomo, in un’area di parcheggio adiacente allo stabilimento. Dopo giorni di osservazione, nella mattinata di martedì, l’uomo, che ha precedenti specifici, è stato fermato e controllato dopo esser entrato nuovamente nell’area di sosta di proprietà delle acciaierie: il suo atteggiamento guardingo e nervoso ha indotto gli operanti ad approfondire l’attività, sottoponendolo a perquisizione personale e veicolare, che ha consentito di rinvenire due dosi di cocaina di cui il 38enne aveva provato invano a disfarsi gettandole sotto la propria auto.

La successiva perquisizione domiciliare è stata ancora più fruttifera in quanto gli operanti hanno rinvenuto e sequestrato poco più di 45 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, materiale utile al confezionamento delle dosi e, soprattutto, la somma in contanti di oltre 31.000,00 €, ritenuta provento dell’attività illecita.

Per l’uomo è così scattato l’arresto ed il trattenimento in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo di mercoledì pomeriggio, all’esito del quale il Giudice ne ha deliberato il collocamento agli arresti domiciliari.