Con  20 voti favorevoli e 10 astenuti il consiglio comunale di Terni ha oggi approvato l’atto di indirizzo che da il via libera a un nuovo affidamento triennale in house a Terni Reti per la gestione del parco comunale di Cardetto.

L’impegno, che riguarda sia il parco che le strutture sportive che sono state realizzate nell’ambito della ristrutturazione decennale,  decorre dal 2024 e ha valenza fino al 2026.

Con questo atto, inoltre, viene definito un nuovo documento economico finanziario che tiene conto anche di quanto si è verificato nei mesi del 2023 che hanno già visto una gestione sperimentale da parte di Terni Reti. Il nuovo def prevede un intervento economico del Comune di Terni per 32 mila euro nel 2024, 15 mila euro nel 2025, mentre per il 2026 non è previsto un apporto economico in quanto si conta di raggiungere un equilibrio tra le spese e le entrate derivanti dagli introiti legati all’utilizzo degli impianti sportivi e non.