Con l’approssimarsi dell’Epifania sono stati intensificati anche a Foligno i controlli straordinari del territorio, predisposti dalla Questura di Perugia in tutta la provincia con l’obiettivo di prevenire innanzitutto il fenomeno dei furti in abitazione e i reati predatori.

Il servizio ha visto impiegate le volanti del Commissariato di Foligno, coadiuvate dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Umbria Marche, che hanno pattugliato le principali vie d’accesso alla città.

Per prevenire i furti in abitazione e intercettare eventuali persone dedite alle attività illecite, sono stati effettuati numerosi controlli – anche appiedati – delle vie del centro storico, con funzione di deterrenza per gli scippi, le rapine e per contrastare anche fenomeni di disturbo della quiete pubblica; i pattugliamenti sono poi stati estesi capillarmente anche alle aree residenziali periferiche di Fiamenga, Paciana, Borroni e Sant’Eraclio.

I controlli hanno interessato anche gli esercizi pubblici, dove si è proceduto a identificare gli avventori al fine di accertare l’eventuale frequentazione da parte di pregiudicati e ad effettuare verifiche di natura amministrativa circa il rispetto delle norme previste dal TULPS, e quelle relative al divieto di somministrazione di alcol a minori.

Nel corso delle attività di prevenzione gli agenti hanno identificato 98 persone e sottoposto a verifica 43 veicoli; sanzionati anche due conducenti per violazioni alle norme previste dal Codice della Stada