Ieri pomeriggio, a seguito di chiamata al Numero Unico di Emergenza Europeo, gli agenti della Polizia di Stato di Perugia sono intervenuti in un esercizio pubblico di via Settevalli dove era stata segnalata una rapina appena consumata.

Giunti sul posto, gli operatori hanno preso contatti con la vittima, la quale ha riferito che, mentre si trovava da sola all’interno del negozio, un cittadino straniero, travisato, dopo averla minacciata e colpita al volto con un coltello, si è impossessato del registratore di cassa con all’interno l’incasso dell’intera giornata, circa 5000 euro, dandosi poi alla fuga. I poliziotti, anche con l’ausilio del personale specializzato del Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica, hanno escusso i testimoni ed effettuato i rilievi del caso.

Sono tuttora in corso gli approfondimenti – coordinati dalla Procura della Repubblica di Perugia – volti ad acquisire gli elementi utili ad identificare l’autore.