Il Comando Provinciale Carabinieri di Rieti ha avviato una campagna informativa in favore dei cittadini, in special modo anziani e appartenenti alle c.d. fasce più deboli, al fine di prevenire la violazione dell’intimità domestica e gravi danni patrimoniali.

Nell’ambito di questa attività, il Luogotenente C. S. Antonio SANTILLI, Comandante della Stazione Carabinieri di Rocca Sinibalda, con l’ausilio dei suoi collaboratori, ha incontrato la cittadinanza della giurisdizione.

Sono state circa 50 le persone che hanno partecipato ai tre incontri tenutisi presso il centro anziani di Rocca Sinibalda, la sala consiliare del Comune di Longone Sabino e il centro anziani di Belmonte in Sabina.

Nel corso delle riunioni, svoltesi alla presenza delle Amministrazioni Comunali dei rispettivi territori, il Comandante di Stazione ha parlato della prevenzione dei furti e delle truffe, illustrando le modalità più diffuse (simulazioni sinistri stradali, truffe telefoniche, truffe mediante SMS o email ecc..) e spronando la cittadinanza a segnalare prontamente ai Carabinieri eventuali mezzi o persone sospette. Inoltre, il Maresciallo ha risposto anche a domande e quesiti degli uditori, fornendo suggerimenti e regole pratiche per ridurre il rischio di restare vittime di malintenzionati.

I cittadini hanno partecipato con viva curiosità e interesse all’incontro, al termine del quale, il Luogotenente SANTILLI ha diffuso il volantino “Difenditi da truffe e furti”, realizzato dal Comando Provinciale Carabinieri di Rieti, per fornire un utile e ulteriore vademecum scritto, finalizzato alla prevenzione di questi odiosi reati.