La Stazione Carabinieri di Rivodutri, a conclusione di un’attività d’indagine svolta con la collaborazione del Nucleo Ispettorato Carabinieri del Lavoro di Rieti, ha denunciato, in stato di libertà, un quarantasettenne reatino, residente a Poggio Bustone (RI) per aver indebitamente percepito il reddito di cittadinanza.

Il provvedimento scaturisce da un’attività investigativa nel corso della quale veniva accertato che il denunciato, già percettore del reddito di cittadinanza, aveva continuato ad usufruire di tale beneficio economico nonostante avesse trovato lavoro presso un’azienda agricola della provincia, con la quale aveva stipulato un contratto lavorativo a tempo determinato.

L’uomo avrebbe omesso di comunicare, come previsto dalla normativa vigente, entro 30 giorni dall’inizio dell’attività lavorativa, l’aggiornamento circa il suo reale stato occupazionale continuando così a percepire il reddito di cittadinanza.

Per tale motivo, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Rieti ed è stato avviato l’iter amministrativo volto al recupero del denaro illecitamente percepito, quantificato in oltre 13.000 Euro.

Si rappresenta che il procedimento è ancora nella fase delle indagini preliminari e che eventuali responsabilità penali saranno valutate dall’Autorità Giudiziaria.