Gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Perugia, nell’ambito dei servizi predisposti in attuazione della circolare che prevede la collaborazione con il ministero dell’Istruzione e del Merito a garanzia degli studenti con verifiche preventive, su segnalazione dei dirigenti scolastici, dell’idoneità dei conducenti dei veicoli e dei sistemi di sicurezza, hanno sanzionato il conducente di un autobus che, sottoposto a controllo, è stato sorpreso con il cronotachigrafo non in regola con la normativa prevista dal Codice della Strada.
Gli operatori, infatti, prima dell’inizio del viaggio, hanno verificato i tempi di guida del conducente constatando che nel cronotachigrafo non era stato inserito il foglio di registrazione.
Per l’uomo, un cittadino italiano di 31 anni, è scattata la sanzione amministrativa pecuniaria di 866 euro, oltre alla sospensione della patente di guida da 15 giorni a 3 mesi e alla decurtazione di 10 punti della patente.
Tali controlli si pongono l’obiettivo di controllare le caratteristiche costruttive, funzionali e alcuni importanti dispositivi di equipaggiamento, come il possesso degli estintori e della cassetta di pronto soccorso, fondamentali per la sicurezza degli studenti trasportati.
Gli studenti hanno comunque potuto effettuare la prevista uscita didattica grazie alla immediata sostituzione dell’autista.