La sera del 10 dicembre anche ad Arrone si sentiranno suonare i campanili.

In occasione della Giornata mondiale dei diritti umani, il Gruppo Campanari di Arrone con il sostegno della Federazione Nazionale Suonatori di Campane, promuove per il quattordicesimo anno consecutivo l’iniziativa “Suoniamo i Campanili d’Europa per sostenere i diritti umani”.

Domenica, alle 18, al teatro comunale di Arrone, ci sarà l’incontro con studenti e genitori dell’istituto comprensivo Fanciulli sul tema dei diritti umani.

Alle 20 la suonata dal campanile di San Giovanni Battista e in contemporanea dai campanili d’Italia e d’Europa che aderiscono alla manifestazione.

“Con la suonata di quest’anno – spiegano i promotori – intendiamo rivolgere una preghiera per il popolo Ucraino e per quello del Medio Oriente, affinché cessino immediatamente queste devastanti guerre. Rivolgeremo, come di consueto, un pensiero ed un augurio di pronta rinascita alle zone colpite dal sisma, consapevoli che mai come ora occorre un messaggio di speranza per richiamare con forza l’attenzione per il rispetto dei diritti umani”.