Ennesimo prezioso ed utile gesto di vicinanza della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni guidata dal presidente Luigi Carlini alle strutture sanitarie pubbliche, ai professionisti dell’Azienda Usl Umbria 2 e ai pazienti dell’area Ternana grazie alla donazione al Polo Geriatrico “Le Grazie” di 22 letti tecnologici ultra confortevoli in quanto dotati di tutti gli optional.

La consegna è avvenuta nei giorni scorsi presso la Rsa, Residenza Sanitaria Assistenziale dell’Azienda Usl Umbria 2, diretta dal dott. Giusi Alessandro Calabrese, nel parco “Le Grazie in viale Trento ed i letti sono stati sistemati nelle aree di degenza della struttura per anziani non autosufficienti.

La struttura dell’azienda sanitaria assicura il ricovero riabilitativo dell’anziano fragile ultra 65 enne per il recupero delle abilità residue ed è inserita nel progetto regionale per la continuità assistenziale rispondendo alle richieste di dimissioni protette dei pazienti che provengono dai reparti dell’Azienda Ospedaliera di Terni e dai presidi della Usl Umbria 2. Dotata di laboratori diurni di riabilitazione cognitiva per anziani affetti da deterioramento cognitivo grave, la struttura ospita attualmente di 47 posti letto, garantendo ogni anno oltre 500 ricoveri.

Il direttore generale dell’Azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino ha rivolto un sentito ringraziamento al presidente Luigi Carlini e ai rappresentanti del Cda della Fondazione Carit per l’attenzione, l’impegno, la vicinanza: “In questi quattro anni in cui ho avuto l’onore di guidare l’Azienda Usl Umbria 2 – ha affermato il manager sanitario – la Fondazione Carit è stata sempre al nostro fianco testimoniando, con gesti concreti, solidarietà e vicinanza ai sanitari durante la gestione dell’emergenza pandemica e impegno per potenziare e supportare le attività dell’azienda territoriale nell’interesse delle comunità cittadine”.

Anche i professionisti della Rsa “Le Grazie”, insieme al direttore del distretto di Terni Stefano Federici, hanno rivolto un plauso e ringraziato la Fondazione Carit per la consegna dei 22 letti elettrici, ultramoderni, ad altezza variabile con dotazione completa di spalle, sponde e ruote, di indubbia utilità per il ricovero di anziani fragili e per garantire una migliore qualità nell’accoglienza e nella sistemazione dei pazienti.

Infine il presidente della Fondazione Carit Luigi Carlini che ha confermato l’impegno per migliorare con questi investimenti la qualità, l’efficacia e l’efficienza della risposta assistenziale delle due aziende sanitarie pubbliche del territorio, Usl Umbria 2 e Azienda Ospedaliera di Terni: “La Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni è sempre molto attenta ai bisogni e alle richieste provenienti dal settore sanitario: per tale motivo, anche in questa occasione, la Fondazione ha accolto favorevolmente la richiesta di donare ben ventidue letti elettrici alla Residenza Sanitaria Assistenziale ‘Le Grazie’ della Asl di Terni. Questo intervento, che rientra nel settore ‘Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa’ è un aiuto importante per una struttura che è ormai un punto di riferimento per tutto il comprensorio ternano. Tutelare la salute dei cittadini e, in questo caso, quella di over 65 – conclude il presidente della Fondazione Carit Luigi Carlini – è un dovere ineludibile che la Fondazione, in linea con il proprio Statuto, rispetta, intervenendo là dove ce n’è bisogno”.