Ancora un fine settimana di controlli interforze – coordinati dalla Polizia di Stato di Terni – finalizzati alla fruizione in sicurezza della Movida cittadina.

Le pattuglie della Questura, insieme a quelle dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale hanno effettuato operazioni straordinarie di controllo del territorio, su disposizione del Questore Bruno Failla, nei luoghi deputati della Movida cittadina, come Largo Ottaviani, Vico dell’Olmo e le piazze del centro storico, conosciute come luoghi di aggregazione giovanile.

In totale, sono state identificate 55 persone; un commerciante di via Cavour è stato sanzionato per aver venduto una birra in bottiglia, violando così l’ordinanza sindacale “anti-vetro”, violazione che gli è costata 160 euro.

Numerosi anche i controlli ai veicoli in sosta, come i ciclomotori, da parte della Polizia Locale.

I controlli verranno ripetuti, non solo nei fine settimana, anche in previsione delle festività e di un maggiore afflusso di persone nei locali e nelle vie cittadine.