Cerca

L’attività di contrasto al crimine diffuso da parte della Polizia di Stato di Terni non conosce sosta, con una particolare attenzione riservata all’attività di prevenzione e contrasto alla lotta al consumo e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Martedì, di nuovo in campo la Squadra Volante della Questura di Terni, con il Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche e un’unità cinofila di Nettuno, impegnati in operazioni straordinarie di controllo del territorio, sia in centro che in periferia.

In particolare, sono stati passati al setaccio due istituti superiori cittadini – uno su iniziativa dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e l’altro su richiesta degli stesso direttore scolastico – con il pastore tedesco antidroga Odina, che ha fiutato due dosi di hashish, una nel parcheggio ciclomotori di una scuola e l’altra nei bagni dell’altro istituto, mentre una terza, è stata trovata sulle scale del sottopassaggio della stazione ferroviaria; lo stupefacente è stato sequestrato ed è stata sporta denuncia a carico di ignoti.

E’ stato invece segnalato alla locale Prefettura come assuntore, lo studente 18enne, sempre fiutato dal cane Odina, trovato in possesso di 0,5 grammi di sostanza stupefacente del tipo cannabinoidi, durante un controllo nella sua classe.

Stessa segnalazione per un 57enne, anche questo segnalato dal fiuto di Odina, mentre era in attesa dell’autobus davanti alla stazione ferroviaria; italiano con precedenti per vari reati, è stato trovato in possesso di 0,3 grammi di hashish.

I controlli sono stati estesi anche ad alcuni esercizi commerciali della prima periferia della città e verranno ripetuti anche nei prossimi giorni.