Il 7 ottobre le classi quinte di Biotecnologie sanitarie e Chimica e materiali dell’Istituto “Allievi-Sangallo” hanno preso parte ad un’esercitazione di Protezione Civile. Grazie a questa iniziativa gli allievi hanno compreso i ruoli dei soggetti che gestiscono le emergenze che possono verificarsi e interessare sia la popolazione che il territorio e i corretti comportamenti da adottare in queste situazioni. L’esercitazione si è svolta nell’area limitrofa al palazzetto dello sport della scuola ed è stata coordinata dal personale del corpo militare ACISMOM e dall’Unità Cinofila, Associazione Team Mirò. Gli allievi hanno assistito e messo in atto su manichini pratiche di primo soccorso (BLSD) e hanno indossato DPI specifici per eventi chimici, biologici, radiologici e nucleari (CBRN). L’Unità Cinofila, composta da volontari soccorritori e cani addestrati hanno regalato ai ragazzi momenti di grande coinvolgimento spiegando come vengono impiegate tutte le risorse in attività di ricerca e soccorso di persone scomparse, sia in ambiente impervio/boschivo, che a seguito di crolli di edifici.

Ancora una volta questa iniziativa, ormai inserita a pieno titolo nel piano triennale dell’offerta formativa dell’ITT, ha arricchito il bagaglio culturale ed esperienziale dei ragazzi. Terminata l’esercitazione sono tornati a casa con il desiderio di visitare l’area addestrativa denominata NUBICH, situata a Rieti presso l’ex-aeroporto “Ciuffelli”, dotata di molteplici scenari attrezzati per l’effettuazione realistica di attività pratiche di tipo chimico, biologico e radiologico e di approfondire l’organizzazione di chi opera nell’ambito del volontariato. Questi eventi favoriscono l’educazione alla cittadinanza attiva e contribuiscono in parte a formare cittadini attivi, informati, responsabili e capaci di assumersi responsabilità per loro stessi e per le loro comunità.