Cerca

Era stato condannato ad 1 anno e 8 mesi di reclusione, da scontare nel carcere di Orvieto, il cittadino marocchino di 37 anni, accompagnato coattivamente nei giorni scorsi dalla Polizia di Stato di Terni al CPR (Centro di Permanenza e Rimpatrio), di Ponte Galeria.

Irregolare in Italia, aveva commesso una lunga serie di reati, tutti in Toscana, tra cui: furto, lesioni personali aggravate, violazione legge sugli stupefacenti, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, rapina impropria, ricettazione, oltre ad un precedente periodo già scontato in carcere per furto.

La 3° Sezione dell’Ufficio Immigrazione di Terni, ha eseguito una serie di accertamenti, per risalire alla sua vera identità e, grazie alla collaborazione con l’Ambasciata del Marocco, è riuscita ad ottenere l’esatta identificazione che ha permesso di eseguire la procedura di rimpatrio.