Cerca

L’estate non interrompe il quotidiano lavoro della Polizia di Stato a favore della cittadinanza umbra, mantenendo un elevato livello di sicurezza anche grazie ai controlli effettuati nei giorni di ritiro delle pensioni da parte del personale del Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica dell’Umbria che, in questi giorni di vacanza, assicura la vigilanza ai cittadini, per lo più anziani, che si recano a ritirare la pensione presso gli uffici postali dei capoluoghi di provincia.

Le pattuglie automontate impegnate nel servizio di vigilanza hanno effettuano costanti passaggi nelle immediate vicinanze degli uffici postali, prendendo contatti con le persone in attesa e con il personale delle Poste per acquisire informazioni su persone sospette, fornire consigli utili sulla sicurezza individuale e sensibilizzare i cittadini che, in caso di necessità, possono rivolgersi alla Polizia di Stato contattando il Numero Unico di Emergenza Europeo per ottenere un tempestivo intervento delle Forze dell’Ordine.

Nel corso del 2023, nell’ambito dei servizi coordinati dalle rispettive Questure a tutela della cittadinanza, sono stati effettuati 690 (370 Perugia – 320 Terni) controlli presso gli uffici postali da parte del personale della Polizia Postale dell’Umbria.