Cerca

Un intervento insolito per la Polizia di Stato di Orvieto ieri mattina, mentre si trovava a passare in Piazza del Duomo durante il quotidiano servizio di controllo del territorio, quando l’attenzione degli agenti della pattuglia della Squadra Volante è stata richiamata da un ragazzo che ha detto di aver trovato a terra, nel prato adiacente al duomo, un piccolo di falco.

I poliziotti si sono avvicinati ed hanno recuperato con delicatezza il volatile, che non riusciva a volare e lo hanno portato negli uffici del Commissariato di Pubblica Sicurezza cittadino, da dove hanno chiamato il Nucleo Tutela Biodiversità di San Venanzo, che ha preso in consegna l’animale, prestandogli subito le prime cure.

E’ stato appurato che non si trattava di un falchetto, ma di un piccolo di rondone, arrivato lì, non si sa come, ma sicuramente bisognoso di cure, in quanto denutrito e disidratato; il tempestivo intervento della Polizia di Stato di Orvieto lo ha salvato da morte certa ed ora, non appena riguadagnate le forze e dopo aver imparato a volare, verrà liberato e potrà tornare al suo habitat naturale.