Cerca

“Sono stato affiancato da un tizio in motorino e mi ha puntato la pistola. Ho pensato che fosse giunta la mia ora, invece voleva rubarmi l’orologio”: è quanto ha raccontato in un video pubblicato su Instagram il sindaco di Terni, Stefano Bandecchi.

Il tutto sarebbe accaduto nella serata di ieri a Roma, dove Bandecchi vive e risiede.

Il sindaco di Terni ha spiegato di essere stato avvicinato dal ragazzo mentre stava guidando per fare ritorno a casa. “Ho sentito due botte sul finestrino e mi sono visto la pistola puntata”, ha raccontato Bandecchi, lasciando poi intendere di averlo “apostrofato” per poi andandosene, sottolineando che “l’orologio è ancora con me”. In chiusura di video il sindaco si dice “dispiaciuto di non aver avuto voglia di staccare la testa dal collo” al ragazzo rapinatore.

Infine, Bandecchi conclude con un invito: “Stiamo tutti attenti”.