Cerca

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Città di Castello hanno denunciato due persone – di 43 anni e 42 anni – che avevano aggredito un cittadino algerino in via Santa Croce, nella città tifernate.

Gli operatori – che erano stati allertati per una lite – appena arrivati sul posto avevano constatato che la situazione si era calmata e che le parti non necessitavano dell’intervento dei sanitari del 118.

La vittima, sentita in merito, aveva riferito che, a seguito di una discussione, era stata aggredita dai due uomini che l’avevano percossa con calci e pugni.

Si era poi portata presso il locale nosocomio dove, al termine degli accertamenti e delle cure del caso, erano state riscontrate delle lesioni guaribili in 15 giorni.

Dopo qualche giorno, l’uomo ha poi deciso di denunciare l’accaduto e si è recato presso gli uffici del Commissariato dove ha sporto querela contro i due uomini, riconosciuti come gli autori dell’aggressione.

Per questo motivo, al termine delle attività di rito, il 43enne e il 42enne sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni personali.

Proseguono, intanto, le indagini finalizzate ad accertare la dinamica dei fatti.